RAGGI UV o LUCE BLU?

Le esigenze della visione sono cambiate nel corso del tempo, sono cambiate le abitudini, si sono evolute le necessità visive e allora anche il mondo dell’ottica si è adeguato. ENGLISH VERSION

Divel
Le esigenze della visione sono cambiate nel corso del tempo, sono cambiate le abitudini, si sono evolute le necessità visive e allora anche il mondo dell’ottica si è adeguato. Oggi si sente parlare sempre più spesso di Raggi UV e di Luce blu, entrambi ritenuti responsabili di potenziali danni nei confronti della nostra vista. 
Ma come funziona esattamente la percezione della luce?
Vediamola insieme.
La luce del sole è composta da radiazioni con differenti frequenze fra cui: la radiazione ultravioletta (UV), la radiazione infrarossa (IR) e dalla porzione visibile (con lunghezza d’onda da 390 a 760 nm) di cui solo una piccola parte è visibile all’occhio umano.
Come si può vedere dall’immagine, la parte di luce ultravioletta (UV) corrisponde ad una lunghezza d’onda inferiore ai 390 nanometri. Questa porzione di luce è filtrata e non raggiunge la retina ma potrebbe essere assorbita dalla cornea, dalla congiuntiva e dal cristallino e può essere la potenziale causa di danni permanenti.
Le radiazioni ultraviolette (UV) si dividono in tre bande (UVA, UVB e UVC) sulla base degli effetti biologici:
  • I raggi UV-C vengono assorbiti al 100% dal campo elettromagnetico terrestre.
  • I raggi UV-B vengono assorbiti al 95% dal campo elettromagnetico terrestre e ozonosfera.
    • I raggi UV-A colpiscono interamente l’occhio. Il danno provocato dai raggi UV-A è di tipo cumulativo e permanente. Ecco alcune conseguenze:

      - Secchezza oculare e reazioni ossidative alla congiuntiva

      - Ingiallimento e perdita della trasparenza del cristallino

      - Danneggiamento della cornea

      Questo è il motivo per cui, come proteggiamo la nostra pelle con le creme solari, anche nelle giornate nuvolose, è opportuno dotarsi di opportuni filtri che proteggono al 100% l’occhio dai potenziali danni dei Raggi Uv come la nostra NoUV 400.
      La NoUv 400 di Divel Italia è la scelta giusta per tutte quelle persone che:
        • Passano molto tempo all’aria aperta
        • Necessitano di correzioni visive importanti (NoUV è disponibile in tutti gli indici, dall’1.50 al 1.74)
        • Vogliono montare delle lenti colorate sui propri occhiali da vista (è disponibile anche in indice 1.50, ideale per la colorazione)

        La protezione Uv può essere applicata sulle lenti anche attraverso i trattamenti (come il nostro Performance NoUV). La differenza risiede nel fatto che la lente NoUV è realizzata con materiale che assorbe già le radiazioni Uv. Il trattamento viene applicato successivamente e richiede tutte le attenzioni necessarie per non farlo deteriorare. 

        Parliamo adesso della Luce Blu. Quando dotarsi di occhiali con lenti anti luce Blu?

        La porzione di luce blu ha lunghezza d’onda che va dai 400 a 500 nm nella parte visibile. Parte della luce del “primo visibile”, in particolare la luce blu (400-450 nm), presenta caratteristiche di elevate energie che possono essere dannose per l’occhio come i raggi UV. Essa è dotata di una quantitativo di energia maggiore delle altre lunghezze d’onda e quando questo quantitativo “illumina” la retina, può danneggiare
        le strutture oculari. 
        I potenziali effetti dannosi della luce blu:
          • Occhi rossi e irritati
          • Secchezza oculare
          • Offuscamento della vista
          • Sensazione di fastidio alla luce
          • Insorgere di patologie oculari quali cheratite, etc
        La lente Blue natural scherma totalmente dalla radiazione luminosa fino a 420 nm bloccando totalmente i raggi UV e la parte della luce blu ad alta energia, lasciando passare la parte di luce blu necessaria alla normale percezione dei colori.
        E’ risaputo come i dispositivi elettronici, come Pc, smartphone o Tablet siano fonti di emissione della Luce blu.
        Dotare i propri occhiali di filtri anti luce blu come la Blue Natural di Divel Italia è indispensabile per tutte le persone che:
          • Passano molto tempo davanti ai dispositivi elettronici (Pc, Tablet, Smartphone, Tv etc)
          • Passano molto tempo all’aria aperta
          • Non hanno particolari problemi visivi ma vogliono proteggere la loro vista quando usano il pc (la Blue natural è disponibile anche come filtro neutro)

        Come scegliere quindi la
        lente ideale tra NoUv e Blue Natural?

        E’ molto semplice: la Blue Natural protegge dai raggi Uv e dalla Luce blu, mentre la NoUv da sola non basta se si lavora molto al computer.


        👍Blue natural è adatta a:

        • Chi lavora in ufficio o a contatto con dispositivi elettronici come impiegati, tecnici, bancari, agenti commerciali, medici, grafici, fotografici, influencer, avvocati etc. o chi passa molto tempo libero in luoghi chiusi davanti a Pc e videogiochi.

        👍NoUV è adatta a:

        • Chi lavora molto in spazi aperti come camerieri, costruttori, giardinieri, architetti, autisti, tassisti, camionisti, benzinaio, operatori ecologici, postini etc o chi ama molto fare attività all’aria aperta come running, trekking o ciclismo.





        -
        info@divelitalia.it